Bio & Members

 

dsc_3674

Il progetto Liquid Shades nasce nel lontano 2007 con l’intento di formare una band per comporre brani inediti ispirandosi al rock progressive anni ’70, unendo al contesto sperimentazioni più moderne e psichedeliche.

ep_2010

 

 

Nel 2009 la band ha registrato un mini EP autoprodotto contenente 4 brani inediti e dopo una lunga serie di date live in tutta la provincia di Ferrara, spostandosi spesso anche in Veneto e nel bolognese, è avvenuta una serie di cambiamenti all’organico della band che hanno impedito un effettivo lancio del progetto fino al 2012 quando, con un completo rinnovamento di formazione e l’aggiunta di strumenti a fiato, il gruppo è finalmente pronto a riprendere a pieno ritmo la sua attività creativa e live.

 

 

Nel marzo 2014 viene registrato e pubblicato online un nuovo EP. 

ep_2014

La copertina è presa da un’opera di Mariano Guazzaloca intitolata: “Il y a toujours quelqu’un au milieu des balles”, mentre il disco è intitolato semplicemente EP 2014 e contiene 4 brani: “Wandering In The Unconscious Pt.1”, scritto dalla precedente formazione ma significativamente riarrangiato dall’attuale; “To Glimpse The Oneiric Shades”; “Fade To Horizon”, dai toni di un più classico “lento”, ma sempre targato Liquid Shades; ed infine “Wandering In The Unconscious Pt.2”, conclusione della prima traccia dell’EP.

dsc_4040-b

Subito dopo questo lavoro la band ha composto e ultimato numerosi altri brani e dall’inizio del 2015 si è totalmente impegnata nella registrazione di un album, uscito nell’estate 2017 con il nome di “Reaching For Freedom” nel quale è presente un filo tematico comune e, pur non essendo un vero e proprio concept album, vi si può ritrovare un’atmosfera che lega tutti i brani.

dsc_3831

La copertina di questo album è stata realizzata dalla pittrice ferrarese Angela Bombardi.

In questo progetto, sempre in evoluzione musicale e personale, le idee certo non mancano, quindi terminate le fasi di registrazione si è partiti immediatamente con la composizione di nuovi brani e sperimentazioni.

dsc_3858-b

Quando i lavori sul mixaggio dell’album erano quasi ultimati, nell’estate 2016, vi è stato un’ulteriore modifica all’organico della band, che ha visto l’allontanamento del cantante e bassista Matteo Tosi,  e del batterista Guglielmo Campi, e il conseguente slittamento dell’uscita del disco.

Vengono poco dopo sostituiti dal giovanissimo Edoardo Stefanelli al basso e dall’eclettico batterista Filippo Avanzi.

La band è ora nuovamente pronta per lanciarsi nella promozione dell’album e nella composizione di nuovi entusiasmanti lavori.

—       —       —

La formazione attuale è la seguente:

 

Mentre la formazione che ha suonato e registrato nell’album “Reaching For Freedom” era composta da:

Marco Gemmetto – Chitarra elettrica, Voce

dsc_3615

Diego Insalaco – Chitarra elettrica, Chitarra acustica, Slide, Tromba

dsc_3617

Emanuele Vassalli – Tastiere, Sintetizzatori

dsc_3626

Lorenzo Checchinato – Sax, Corno francese

dsc_3596

Matteo Tosi – Voce, Basso elettrico

dsc_3604

Guglielmo Campi – Batteria

dsc_3629

Donato Di Lucchio – Flauto traverso

dsc_3600

Tutte le foto della band sono state scattate nell’ex auditorium del Conservatorio di Ferrara da Alessandro Bonazza.